POLITICA

Elezioni Frosinone, Stefano Pizzutelli: «Le tabelle sul Comune vanno lette tutte»

«Quella dei carburanti - spiega il Consigliere Comunale - è l'unica tipologia di spesa nella quale il comune di Frosinone ha buoni risultati»

«Abbiamo letto dell’entusiasmo della destra per il giudizio positivo (AAA) sul costo dei carburanti in Comune dato dalla Fondazione della Gazzetta amministrativa della Repubblica Italiana. Ma se si analizzano le tabelle pubblicate sul sito www.gazzettaamministrativa.it, il comune di fa mostra di sé anche per risultati tutt’altro che lusinghieri.

Sulle categorie  “telefonia fissa” e “carta, cancelleria e stampati”, ad esempio, ha giudizi BB e B ed è al posto 108 su 110 comuni capoluogo.  La graduatoria va da AAA (comuni che spendono meno) a BB, BBB e C (comuni che spendono di più). Ebbene, ad esempio, colleziona un giudizio BBB sullo straordinario per il personale a tempo indeterminato e sulle spese per energia elettrica.

Giudizio piuttosto negativo (BB) e posto numero 88 su 108 comuni capoluogo anche per le spese postali e BB anche per i contratti di servizio di trasporto pubblico. Quindi siamo tutti molto contenti per i risultati sui carburanti, ma forse è il caso di sottolineare che dalle tabelle a disposizione, quella dei carburanti è l’unica tipologia di spesa nella quale il comune di ha buoni risultati. Per il resto, forse sarebbe il caso guardare tutte le tabelle nella loro interezza, prima di esaltarsi su quanto sia virtuoso il comune nelle spese correnti dell’anno 2020».

È quanto dichiara Stefano Pizzutelli, Consigliere comunale In Comune

Back to top button