Ferentino

Ferentino, Sanità: Musa, Lanzi, Magliocchetti e Pompeo presentano mozione

Le dichiarazioni dei consiglieri comunali.

«Il tema della sanità pubblica, del funzionamento dei servizi, dell’implementazione degli stessi, delle richieste dei cittadini, deve essere di attenzione e impegno costanti perché è un diritto prioritario delle persone, sancito dalla Costituzione e spetta anche alle amministrazioni locali impegnarsi affinché venga garantito. Per questi motivi abbiamo presentato una mozione per impegnare il Sindaco all’inserimento all’ordine del giorno di tutti i prossimi consigli comunali della attuale consiliatura di un punto denominato: “Informativa e discussione sullo stato dell’assistenza sanitaria pubblica a Ferentino”».

Lo dichiarano in una nota i consiglieri Alfonso Musa, Giancarlo Lanzi, Fabio Magliocchetti e Antonio Pompeo che evidenziano: «Sono passati quasi cinque mesi da quando, su nostra iniziativa, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità una mozione che impegnava il Sindaco e tutta l’amministrazione ad attivarsi immediatamente e con forza presso la Regione Lazio e presso l’ASL di Frosinone per rappresentare ed affermare le esigenze dei cittadini che devono trovare una risposta efficace grazie all’azione sinergica delle diverse tipologie di strutture sanitarie, Ospedale, Ospedale di Comunità e Casa della Comunità, con in particolare l’implementazione della prevista Casa della Comunità HUB di Ferentino e la predisposizione di uno studio di fattibilità per la realizzazione di un Ospedale nel territorio di Ferentino, in zona Stazione, con funzioni integrate e complementari con l’Ospedale Spaziani di Frosinone».

«Tuttavia – continuano i consiglieri – da quell’atto sul quale il sindaco e la sua maggioranza hanno messo la faccia, non è stato fatto nulla e nulla ha ottenuto la nostra città. Lo dicono gli atti ufficiali. Nella programmazione della Regione Lazio e nell’atto aziendale della Asl non ancora approvato, mancano tutte quelle risposte alle necessità evidenziate durate il consiglio comunale di novembre 2023 e che erano state predisposte da noi consiglieri di minoranza attraverso un dialogo e un confronto costante con i cittadini. In pratica, quello che non fa né il sindaco, né la sua amministrazione».

«Di fronte a tale inerzia – concludono Musa, Lanzi, Magliocchetti e Pompeo – abbiamo presentato questa mozione di salvaguardia del nostro territorio. La sanità pubblica, infatti, deve essere costantemente oggetto di informazione e discussione in tutti i consigli comunali, perché soltanto così potrà essere fatta chiarezza sulle effettive iniziative a favore della soluzione dei problemi messe in campo dal Sindaco e dai suoi assessori e consiglieri comunali, molti dei quali rappresentanti e dirigenti dei partiti che governano la Regione Lazio che niente sta facendo per Ferentino».

AUTO IN PROMOZIONE

Le offerte del Gruppo Jolly Automobili

Scopri tutte le promozioni di questo mese o clicca qui per le auto usate e km 0 o clicca qui per il noleggio a lungo termine.

Back to top button