POLITICA

Frosinone, appuntamento con Il Tempo della Psicologia alla Villa Comunale

«Al centro degli incontri realizzati per il Tempo della Psicologia – hanno dichiarato gli assessori Sardellitti e Geralico – ci sono le ragazze e i ragazzi della nostra Città, a cui l’amministrazione intende dare voce».

Secondo appuntamento con “Il Tempo della psicologia”, manifestazione patrocinata dal Comune di in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi, che vedrà protagonisti, insieme agli Assessorati alle politiche Giovanili (coordinato da Alessandra Sardellitti) e alla Cultura (coordinato da Simona Geralico), i rappresentanti del Consiglio dei Giovani. Mercoledì 26 ottobre, alle 18, nella sala conferenze della Villa Comunale, Luca Trapanese, con “Le avventure del Sottosotto” (Salani), affronterà il tema del coming out.

«Il Consiglio dei Giovani è uno strumento fondamentale per avvicinare i ragazzi alle tematiche della politica e dell’amministrazione – ha dichiarato il sindaco, – L’Amministrazione comunale, d’altra parte, grazie agli spunti e alle proposte dei ragazzi, ha la possibilità di promuovere iniziative in grado di aumentare la consapevolezza e la diffusione delle tematiche che più sono a cuore dei nostri giovani coinvolgendo, così, l’intera città».

«Al centro degli incontri realizzati per il Tempo della Psicologia – hanno dichiarato gli assessori Sardellitti e Geralico – ci sono le ragazze e i ragazzi della nostra Città, a cui l’amministrazione intende dare voce anche offrendo supporto alla realizzazione di appuntamenti di alto profilo culturale. Il Tempo della Psicologia è una manifestazione interamente pensata e voluta dal Consiglio dei Giovani, composto da ragazzi davvero appassionati ed entusiasti, ai quali spetterà anche il compito di aprire, con l’intervento di un proprio rappresentante, ogni incontro. L’impegno dell’Amministrazione – hanno concluso gli assessori Sardellitti e Geralico – è rivolto alle giovani generazioni affinché trovino sempre più occasioni di dialogo, di confronto, di inclusione, oltre che di aggregazione e di crescita culturale, nella propria città».

Jo, Marta, Vera, Tommy e Bareggi, i protagonisti di “Le avventure del Sottosotto”, non potrebbero essere più diversi di così. La sola cosa che hanno in comune sembra essere la scuola che frequentano e che nasconde un segreto proprio sotto i loro piedi: un immenso labirinto sepolto da oltre ottant’anni… Grazie alla guida di un vecchio diario e all’aiuto di una tortorella irriverente, la banda del SottoSotto si ritroverà unita, suo malgrado, per affrontare l’avventura più imprevedibile di sempre e scoprire cosa sia successo a una misteriosa bambina, scomparsa molto tempo prima, quando quel labirinto rappresentava l’unico riparo dalle bombe della Seconda guerra mondiale. Un racconto travolgente che, con ritmo serrato e ironia, ci trasporta in un mondo di esplorazioni mozzafiato, pericolose indagini e fughe rocambolesche in cui il gruppo, per cavarsela, dovrà imparare la fiducia reciproca, superare i pregiudizi e usare abilità e risorse di ogni protagonista.

“Il Tempo della Psicologia”, dopo aver toccato i temi del bullismo e cyber bullismo e del coming out, si concluderà lunedì 31 ottobre con Ameya Gabriella Canovi che, con “Di troppo amore”, parlerà di dipendenza affettiva.

Back to top button