SPORT

Frosinone-Cagliari: febbre altissima, restano solo 3 mila biglietti (1.300 da 5 € e 10 €)

Saranno almeno 15 mila i tifosi giallazzurri presenti sugli spalti dello "Stirpe" per seguire la partitissima contro il "Casteddu".

Sarà uno “Stirpe” pieno di gioia, passione e speranza, quello che domenica prossima alle ore 15:00 accoglierà il capolista, atteso da una nuova impegnativa prova. Avversario di turno, il Cagliari. La posizione di classifica dei sardi non deve trarre in inganno: il Casteddu è compagine blasonata e ricca di esperienza e tradizione, basti ricordare che ha vinto anche uno scudetto (1969/70). Non solo: la rosa rossoblu è di primo piano, quindi non bisogna assolutamente abbassare la guardia.

Dal canto suo, il deve semplicemente continuare a fare ciò che sta già facendo egregiamente e che è sempre alla base di un progetto di squadra vincente: subire meno goal possibili. Ad oggi la difesa giallazzurra è quella meno “bucata” della Serie B: sono solo 7 le reti al passivo. E infatti il è primo con 5 punti di vantaggio sulla seconda, la Reggina, nonostante gli amaranto calabresi abbiano segnato cinque reti in più. Miglior difesa uguale primo posto: è l’uovo di Colombo, con buona pace delle squadre arrembanti che segnano tre reti e ne prendono quattro.

Tornando al pubblico, negli ultimi giorni sono stati letteralmente polverizzati almeno quattromila tagliandi, a testimonianza del crescente entusiasmo intorno alla squadra guidata dall’eroe di Germania 2006, mister Fabio Grosso, un gruppo che rappresenta l’ennesima prova della grandissima competenza di questa straordinaria società, che meriterebbe lo stadio pieno ogni volta indipendentemente dalla posizione di classifica, non fosse altro per il suo modus operandi e per l’entusiasmo con cui viene costantemente incontro agli sportivi della città e della provincia.

Anche per -Cagliari, difatti, due terzi dello stadio (parte giallazzurra) sono stati offerti a prezzi popolarissimi: 5 € le Curve e 10 € per la Tribuna Est. A meno di tre giorni dal fischio d’inizio, restano circa 3.000 biglietti in totale, 1.300 dei quali nei settori popolari: a giudicare dal ritmo di vendita dovrebbero finire prima di domenica.

Back to top button