POLITICA

Frosinone, tutto pronto per la nuova stagione teatrale

Dieci gli appuntamenti in cartellone con alcuni dei protagonisti più celebri e apprezzati dell’arte scenica nazionale.

Partirà il 18 novembre, con lo spettacolo di Teo Teocoli, alle 21, la stagione teatrale 2022-2023, nata dalla collaborazione tra il Comune di e ATCL (circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio), con il contributo della Banca Popolare del Frusinate. Il cartellone è stato presentato dal sindaco, Riccardo Mastrangeli, con l’assessore al centro storico Danilo Magliocchetti, l’Amministratore delegato di ATCL Luca Fornari, la Direttrice artistica di ATCL Isabella Di Cola, il Presidente della Banca Popolare del Frusinate, Domenico Polselli, la funzionaria comunale Francesca Martino e Stella Mandova del Nestor.

«Torna, puntuale, anche quest’anno, l’appuntamento con la magia della stagione di prosa nel teatro comunale Nestor, fortemente voluta già dall’amministrazione Ottaviani – ha dichiarato il sindaco, – Dieci gli appuntamenti in cartellone con alcuni dei protagonisti più celebri e apprezzati dell’arte scenica nazionale, che condurranno gli spettatori in un viaggio emozionante alla scoperta di testi ormai annoverati tra i classici del patrimonio teatrale, di pièces che faranno il battere il cuore al ritmo di musica, o che faranno ridere e sorridere. Dal 2013, del resto, la programmazione allestita dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Atcl, ha portato nel nostro Capoluogo gli interpreti e i registi più importanti del panorama nazionale, suscitando una partecipazione attenta, calorosa e appassionata degli amanti dello spettacolo dal vivo provenienti da tutta la Regione. Il Comune di crede, fermamente, che l’investimento sulla cultura crei valore aggiunto, come moltiplicatore di energie sane per l’intera società e di promozione del territorio, e costituisca un elemento di identità, di crescita e di coesione sociale da promuovere soprattutto tra i giovani e nelle famiglie. Per questo motivo, l’amministrazione ha preteso che i costi degli abbonamenti e dei biglietti fossero accessibili a tutti, rispetto a quelli praticati non solo nelle grandi città ma anche in altri capoluoghi di provincia. Il teatro è cultura, divertimento e aggregazione, ma riveste anche un’importante funzione di carattere sociale, il cui messaggio deve essere aperto a tutto il pubblico».

«Il teatro non è solo un rito o un’abitudine che si rinnova di sera in sera da millenni – hanno dichiarato Luca Fornari e Isabella Di Cola di Atcl – Il teatro è soprattutto occasione di crescita culturale di una collettività, un momento di incontro, di condivisione, di riflessione, di suggestione, strumento per interpretare il vivere contemporaneo. Questa nuova stagione del Cinema Teatro Nestor, costruita insieme al Comune di Frosinone, presenta al pubblico un programma teatrale di grande richiamo, con grandi interpreti della scena italiana ed un’attenzione ai diversi pubblici, con la volontà di allargare ancora la partecipazione dei cittadini non solo di ma di tutta l’area del Frusinate».

Questi gli spettacoli in programma:

  • 18 novembre ore 21, Teo Teocoli con “Tutto Teo”, accompagnato dalla band Doctorbeat;
  • 13 dicembre ore 21, Giampiero Ingrassia, Emy Bergamo, Mimmo Ruggiero porteranno in scena  “Doctor Faust e la ricerca dell’eterna giovinezza” , scritto e diretto da Stefano Reali;
  • il 12 gennaio Nello Mascia, Valerio Santoro, Luciano Saltarelli interpreteranno “A Che Servono Questi Quattrini”, di Armando Curcio; e con Loredana Giordano, Fabrizio La Marca, Ivano Schiavi; regia di Andrea Renzi.
  • Il 23 gennaio l’atteso ritorno di Carlo Buccirosso con “L’erba del vicino è sempre più verde”, con Fabrizio Miano, Donatella de Felice, Peppe Miale, Elvira Zingone, Maria Bolignano, Fiorella Zullo.
  • Il 9 febbraio Carolina Rosi, Tony Laudadio, Nicola Di Pinto saliranno sul palco del Nestor per “Ditegli sempre di sì”, di Eduardo De Filippo; con Andrea Cioffi, Antonio D’Avino, Federica Altamura, Vincenzo Castellone, Paola Fulciniti, Viola Forestiero, Vincenzo D’Amato, Gianni Cannavacciuolo, Boris De Paola, regia Roberto Andò.
  • Il 27 febbraio sarà la volta di Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere in “Bloccati dalla neve”, di Peter Quilter, regia di Enrico Maria Lamanna.
  • Il 7 marzo tocca a Cochi Ponzoni e Matteo Taranto con “Le ferite del vento”, di Juan Carlos Rubio, regia Alessio Pizzech.
  • Il 16 marzo Chiara Francini e Alessandro Federico saranno una… “Coppia aperta quasi spalancata”, da Dario Fo e Franca Rame, regia Alessandro Tedeschi.
  • Il 31 marzo ore 21 Francesco Paolantoni sarà protagonista di “O… tello o… io!”, con Stefano Sarcinelli, Arduino Speranza, Antonio D’Ausilio, Manuela Zero, Felicia Del Prete.
  • Chiusura il 21 aprile con Elena Bonelli, “ io ti racconto e canto”, con Giandomenico Anellino (chitarra), Riccardo Biseo (pianoforte).
Back to top button