CRONACA

L’avvocatessa Chiara Di Torrice “Toga d’Onore” 2021

Il premio è stato istituito dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Frosinone, in memoria di Alessandro Galassi. Figlio del presidente Vincenzo e dell’Avvocatessa Sonia Crociani, Alessandro era un giovane praticante avvocato del foro di Frosinone, prematuramente scomparso nel 2019, all’età di 28 anni.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di ha istituito, da quest’anno, il premio ‘Toga d’onore’. Un riconoscimento al più giovane avvocato iscritto all’Albo che, per la sessione di esame 2019-2020, è risultata l’avvocatessa Chiara Di Torrice.

Venerdì 17 dicembre 2021, alle ore 12, nella sala conferenze del Tribunale di si svolgerà la cerimonia di consegna: il premio consiste nell’esonero dal pagamento di quanto dovuto per la prima iscrizione all’Albo, oltre a un attestato e una Toga d’Onore, donati dalla famiglia di Alessandro Galassi.

Figlio del presidente Vincenzo e dell’Avvocatessa Sonia Crociani, Alessandro era un giovane praticante avvocato del foro di Frosinone, prematuramente scomparso nel 2019, all’età di 28 anni. Al suo ricordo è dedicato il premio che, per la prima edizione, sarà consegnato a Chiara Di Torrice, una giovane avvocatessa di Ceprano, che ha superato l’esame nel febbraio 2021, all’età di 27 anni.

«L’idea di valorizzare e riconoscere con un premio simbolico il percorso professionale di giovani meritevoli che intraprendono la carriera forense – dicono dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Frosinone – nasce non solo dalla volontà di sottolineare l’impegno e la determinazione di quanti scelgono questa professione, ma vuole essere un incoraggiamento per i giovani e un riconoscimento per quanti, con passione e tenacia, raggiungono l’obiettivo con brillanti risultati e in tempi rapidi. La toga è il simbolo del diritto di difesa: nel momento in cui un avvocato la indossa davanti all’autorità giudiziaria si mette al servizio del cittadino, diventando suo tramite e strumento, per cercare verità e giustizia. La cerimonia rappresenta un gesto di fiducia nel futuro dei giovani e nel futuro della professione forense».

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Back to top button