CRONACA

Malore in montagna, muore 50enne

I soccorritori, giunti sul posto via terra, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. Diversi interventi di soccorso da parte del CNSAS Lazio tra oggi e ieri.

Nella giornata di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico Lazio (CNSAS), è intervenuto in supporto al personale del 118 nei boschi del comune di Ciciliano, in provincia di , per prestare soccorso a un uomo di 50 anni ritrovato privo di sensi da alcuni escursionisti. Purtroppo, i soccorsi giunti sul posto via terra, sono stati inutili: per l’uomo – colpito da un malore improvviso durante una passeggiata – non c’è stato nulla da fare.

Altri due interventi tra ieri e oggi da parte del CNSAS Lazo: ieri sulla catena dei dei Monti Ruffi, in provincia di Roma, per soccorrere un’escursionista che aveva perso l’orientamento a causa del sopraggiungere del buio durante un trekking verso il Monte Costasole. Arrivata sul posto, grazie anche all’aiuto di alcune persone del luogo, una squadra del Soccorso Alpino della stazione di e provincia, con sede nel comune di Vicovaro, ha rapidamente trovato e ricondotto la ragazza alla propria autovettura. Oggi, invece, CNSAS al lavoro in provincia di Rieti, sul Monte Terminillo, in località Sella del Vento, per recuperare due ragazze finite fuori pista dopo aver perso il controllo degli slittini su cui stavano scendendo. Grazie all’utilizzo della barella invernale (in foto) e delle tecniche di risalita con contrappesi, le ragazze sono state recuperate e affidate alle cure del personale sanitario.

Foto CNSAS

Ti potrebbe interessare

Back to top button