CRONACA

Nasce il Gruppo Giovani Imprenditori di “IMPRESA”. I giovani industriale del Lazio sono già grandi

«Si è costituito un gruppo di Giovani Imprenditori – afferma il direttore Generale d’IMPRESA Saverio Motolese - che ha sempre più voglia di fare, in un contesto nel quale sembra essere tornata anche nel nostro Paese voglia di creare nuove imprese, nonostante il contesto non sia dei più favorevoli».

Il giorno giovedì 28 ottobre presso l’azienda del Presidente d’impresa Giampaolo Olivetti, Olsa Informatica srl, si è svolta la prima riunione per la costituzione del Gruppo Giovani Imprenditori d’IMPRESA. Fanno parte del Gruppo, gli imprenditori, le cui aziende siano iscritte ad IMPRESA, che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 42 anni.

Il Gruppo dei Giovani Imprenditori sarà:

  • una “fabbrica” di idee, strategie, azioni e un amplificatore di una coscienza critica da veicolare nel sistema associativo e nella società;
  • un luogo stimolante per preparare i giovani associati ad assumere ruoli di responsabilità nell’Associazione;
  • uno spazio che permetterà di avere uno scambio d’informazioni ed opinioni, per un confronto costante con colleghi che hanno stessi problemi e aspettative.

Il gruppo dei giovani imprenditori d’IMPRESA è formato da: RICCARDO DESTRO A4 TIRRENO, STEFANO FERRARI ALVI DI FERRARI STEFANO, MONACELLI FRANCESCO AUTOTRASPORTI MONACELLI SRL, TILI FEDERICO ALTAIR SRL, BATTISTELLA MASSIMO BATTISTELLA ARNOLDO SRL, GAVILLUCCI GUIDO C.M.G. CENTRO MOBILI GAVILLUCCI SRL, QUATTROCIOCCHI MICHELA COMI SRL, CHIARA MASTRANTONI DMXLAB SRL, PIGAZZI STEFANO FLORICOLTURA PIGAZZI SRL, ALEX ANTRILLI ANSA COMPOSITI SRL, FIORITO STEFANO GSI GENERAL SERVICE ITALY SRLS, CENTRA DANIELE HOMELUXURYLIFE SRL, GIOVANNONI ALESSIO INSTEL SRL, LOGGIA FLAVIA LOGGIA INDUSTRIA VERNICE SRL, NALI MARCO MG UTENSILI SRL, MEGLIOLA ROBERTO PRIMA SERVICE SRL, ZOPPELARO CHRISTIAN RE- WINE DI CHRISTIAN ZOPPELLARO, PARLAPIANO DANIELE S.T.E.A SRL, COSCIONE CLAUDIO SEC IMPIANTI SRL, FRANCESCA DI SERO SEKAT SRL, DAVIDE CASTELLANO SOCIETA’ COOPERATIVA SERVICE, BIANCHI PAOLO UNIDATA SPA.

Ha partecipato alla riunione in qualità di ospite il Vicepresidente Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio Riccardo Savella che ha raccontato la sua esperienza in seno al Gruppo Nazionale nato nel 1988 come rappresentazione di oltre 250.000 giovani operatori del terziario.

Le parole del Presidente Olivetti: “Lungo è stato il mio percorso associativo caratterizzato dall’aver rivestito, per molti anni, proprio il ruolo di Presidente dei Giovani Imprenditori, che ha rappresentato una fase fondamentale della mia crescita imprenditoriale. Per questo motivo ho voluto ospitare la prima riunione nella mia azienda. Il Gruppo Giovani Imprenditori d’IMPRESA è già una realtà significativa all’interno dell’Associazione, per questo oltre ad attività volte alla formazione e alla creazione di contenuti, cercherà di promuovere costantemente il confronto e il dialogo, attraverso incontri periodici incentrati sulle questioni ritenute chiave del settore. Obiettivo del gruppo appena nato è quello di ricavarsi uno spazio proprio nell’Associazione ed essere fucina di idee che vadano oltre ai temi già ampiamente trattati nei consessi associativi. Una volta elaborati proposte e progetti questi potranno essere condivisi con l’intera Associazione.”

“Si è costituito un gruppo di Giovani Imprenditori – afferma il direttore Generale d’IMPRESA Saverio Motolese – che ha sempre più voglia di fare, in un contesto nel quale sembra essere tornata anche nel nostro Paese voglia di creare nuove imprese, nonostante il contesto non sia dei più favorevoli. I giovani lo dimostrano nel numero di start up nate nell’ultimo periodo. Nel corso della riunione è stata ritenuta prioritaria la necessità di investire nel nostro Paese su giovani, non solo per motivi anagrafici, ma per indole e formazione, per rafforzare la loro spiccata capacità di innovazione e creatività, di sviluppare nuove idee e progetti imprenditoriali, contribuendo allo sviluppo del Paese e alla trasformazione 4.0: start-up, innovazione tecnologica, passaggio generazionale, meritocrazia, alcuni dei temi già sul tavolo, da cui cominciare.”

Sottolinea il Presidente Olivetti: “nel gruppo dei giovani sono presenti imprenditori di prima, seconda e terza generazione e nel corso dell’incontro abbiamo subito affrontato il problema del passaggio generazionale e della difficoltà, spesso presente nelle aziende, di programmare per tempo il passaggio generazionale. In uno scenario che vede un’azienda su cinque alle prese con un passaggio di testimone, si capisce la preoccupazione di fronte a dati che raccontano di over 70 al timone di una società su quattro e di giovani laureati che non arrivano al 10% della forza lavoro nella maggior parte delle imprese italiane più innovative, contro il 40% della Spagna e il 50% della Germania».

Leggi anche
Close
Back to top button