CRONACA

POSTA FIBRENO – “Progetto Ossigeno”: avviata la piantumazione di 350 piante

Obiettivo: contrastare il cambiamento climatico, compensare le emissioni di CO2, proteggere la biodiversità.

«Avviati i lavori di piantumazione di 350 piante nell’area adiacente la sede della Riserva Naturale, nell’ambito del “Progetto Ossigeno” voluto dalla Regione Lazio. Il PROGETTO OSSIGENO fa parte del più ampio programma di azioni LAZIO GREEN con l’obiettivo di contrastare il cambiamento climatico, compensare le emissioni di CO2, proteggere la biodiversità. Prevede un investimento complessivo di 4 milioni di euro ogni anno, dal 2020 al 2022, per la piantumazione e la gestione di 6 milioni di alberi e arbusti autoctoni: un albero per ogni abitante della Regione.

A questa iniziativa aveva aderito il Comune di Posta Fibreno, quale Ente gestore della Riserva Naturale lago di Posta Fibreno, il quale aveva presentato alla Regione Lazio la propria manifestazione di interesse per la selezione di progetti finalizzati alla concessione gratuita di piante e arbusti da piantumare su aree pubbliche.

Successivamente il progetto era stato selezionato ed approvato dalla Regione ed oggi sono iniziati i lavori di piantumazione, negli spazi antistanti gli Impianti sportivi e l’area verde perimetrale alla sede operativa della Riserva Naturale di 350 piante, di cui 220 arboree e 130 arbustive. Siamo lieti di essere parte attiva nella creazione di un polmone verde di biodiversità e di contribuire, nel nostro piccolo, a contrastare i cambiamenti climatici».

Back to top button