DALL'ITALIA

Rapina con la “tecnica dell’abbraccio”: ecco come funziona. Fate attenzione

Dall'Italia: la Polizia è riuscita a fermare una donna che aveva appena sottratto l'orologio dal polso a una signora, e il suo complice che attendeva in macchina.

«Ad Alessandria un uomo e una donna hanno derubato una signora con la tecnica dell’abbraccio e poi sono fuggiti quando si sono visti scoperti. Ma i poliziotti della Squadra mobile li hanno raggiunti e fermati durante la fuga mentre avevano imboccato l’autostrada.

La tecnica utilizzata dai malviventi viene messa in pratica così: una donna, in genere giovane, si avvicina alla persona anziana presa di mira fingendo di conoscerla per salutarla calorosamente con un abbraccio. Ma il gesto è solo il pretesto per mettere le mani nella borsa o sfilare il portafoglio dalla giacca o una collana oppure, come in questo caso, sganciare l’orologio dal polso.

Poi si allontana con il complice che l’aspetta in auto. Spesso la persona anziana si accorge di essere stata derubata solo più tardi. Questa volta però la donna presa di mira non ci è cascata, ma nonostante avesse cercato di allontanarsi, la giovane è riuscita a portarle via l’orologio. Per fortuna l’allarme dato immediatamente e l’aiuto di un passante che è riuscito a prendere la targa dei ladri, hanno permesso ai poliziotti di rintracciarli e fermarli. Fate attenzione».

Fonte: Agente Lisa

Ti potrebbe interessare

Back to top button