Veroli

Resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale: arrestato 39enne ciociaro

Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di una dose di “crack”.

Come riportato nella nota divulgata dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone. «Nei guai, martedì 12 settembre, è finito un 39enne di Veroli (Fr), notato in atteggiamento sospetto dai militari di Alatri in località Castelmassimo. È stato arrestato per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e segnalato alla Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Ha aggredito letteralmente i Carabinieri per sfuggire al controllo, ma alla fine si è cacciato in un mare di guai. È stato visto aggirarsi con fare sospetto, a bordo della propria autovettura, a Castelmassimo nel comune di Veroli. Una pattuglia dei Carabinieri, nel pomeriggio del 12 settembre, ha deciso di controllarlo. La reazione del soggetto è stata spropositata.

L’uomo per sottrarsi al controllo, visto che guidava senza patente poiché sospesa a tempo indeterminato, ha aggredito gli uomini in divisa, ma dopo una breve colluttazione è stato immobilizzato. Si tratta di un 39enne di Veroli, già noto alle forze dell’ordine. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di una dose di “crack” del peso complessivo di circa un grammo.

A seguito del rito direttissimo il Giudice ha convalidato l’arresto, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. È obbligo rilevare che l’indagato, destinatario della misura cautelare, è, allo stato, solamente indiziato di delitto, e la sua posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza».

AUTO IN PROMOZIONE

Le offerte del Gruppo Jolly Automobili

Scopri tutte le promozioni di questo mese o clicca qui per le auto usate e km 0 o clicca qui per il noleggio a lungo termine.

Back to top button