CRONACA

Rissa, lancio di tavoli e sedie: la Polizia chiude noto locale per 20 giorni

La Questura di Frosinone ricostruisce la vicenda e lancia un chiaro monito all'inizio dell'estate, per segnalare il giro di vite che continuerà a essere applicato contro i disordini nelle zone del divertimento: «La movida deve svolgersi nel pieno rispetto, per l’ordine pubblico e per la sicurezza di tutti».

«Con l’avanzare della bella stagione, si intensifica l’attività di prevenzione del Commissariato di Fiuggi, per garantire ai residenti e villeggianti una movida tranquilla e sicura.

Gli agenti del Commissariato, coordinati dal Vice Questore Sergio Vassalli, nel pomeriggio di ieri, 3 giugno – spiega la Questura di in una nota stampa – hanno notificato il provvedimento di chiusura per 20 gg, adottato dal Questore di Domenico Condello, nei riguardi di un noto locale della centralissima piazza Spada, luogo di ritrovo preferito nelle serate fiuggine.

Il Questore ha deciso di emettere la misura prevista dall’art. 100 del T.U.L.P.S., a seguito di un grave episodio che ha gravemente turbato l’ordine e la sicurezza pubblica della Città termale, destando forte allarme nella cittadinanza.

Infatti – sottolinea la Questura nella nota – durante la serata del 21 maggio scorso, alcuni avventori del locale colpito dal provvedimento, per ragioni in corso di accertamento, hanno cominciato a scambiarsi pugni e calci, per poi passare al lancio di tavoli e sedie del locale, rischiando anche di colpire le ignare famiglie ed i bambini che, in quel momento, si stavano solo godendo la movida e una passeggiata in piazza Spada.

Il provvedimento, elaborato dalla Divisione Polizia Amministrativa della Questura – conclude il comunicato della Polizia di Stato – è il frutto dell’indirizzo impresso dal Questore Domenico Condello, all’attività di prevenzione e sicurezza, che vuole garantire la massima espressione del divertimento e della movida, nel pieno rispetto, però, per l’ordine pubblico e per la sicurezza di tutti».

Back to top button