POLITICA

ROMA – Grossi al Global Theatre: lo spettacolo dal vivo deve ripartire

«Sono stato - racconta l'assessore cassinate - insieme alla consigliera regionale Marta Bonafoni in questo un luogo magico all'interno di Villa Borghese, realizzato sullo stile del teatro vittoriano e legato indissolubilmente al grande Gigi Proietti».

«Sono stato oggi, al Globe Theatre di Roma, che a partire da ieri è stato occupato in modo pacifico dalla rete dei lavoratori dello spettacolo e della cultura. Lo spazio è stato animato da artisti, attori, tecnici, persone che vivono di cultura, e che finalmente hanno messo un faro su questo settore; su quanto sia stato fatto (o non fatto) in questi mesi – racconta l’Assessore alla Cultura del Comune di Danilo Grossi.

«Sono stato insieme alla consigliera regionale Marta Bonafoni in questo un luogo magico all’interno di Villa Borghese, realizzato sullo stile del teatro vittoriano e legato indissolubilmente al grande Gigi Proietti, che vuole essere il simbolo della ripartenza di un settore che in questo anno più di ogni altro è stato distrutto dalla pandemia. Parliamo di migliaia e migliaia di persone senza lavoro e che non sono state minimamente considerate dal governo. Gli organizzatori lo hanno fatto in modo gentile e cordiale, rispettoso del luogo ma in modo fermo e deciso, con proposte e gruppi di lavoro molto interessanti e la visita del ministro Franceschini di ieri è sicuramente un buon segnale.

È tempo di riprendere gli spazi della cultura e pensare davvero a come possa essere rilanciato il settore dello spettacolo dal vivo a partire da subito, naturalmente rispettando tutte le misure di sicurezza sanitaria, in Italia, in tutta la Regione Lazio e naturalmente anche a Cassino. A noi gli occhi please!»- conclude l’Assessore Grossi.

L'informazione locale ha un costo che non è sostenibile solo con la pubblicità. Clicca qui per aiutare con una donazione Ciociaria24: il tuo contributo (anche piccolo) può fare la differenza!
Back to top button