DALL'ITALIA

Tragedia in montagna, muore 42enne

L'uomo è deceduto dopo essere scivolato per diverse centinaia di metri dalla cresta del Monte Elefante, zona Terminillo.

«Diversi interventi per il del Lazio nella giornata di ieri, domenica 27 marzo. Il più grave sul Monte Terminillo, in provincia di Rieti, dove un uomo di 42 anni originario di ha perso la vita dopo essere scivolato per diverse centinaia di metri dalla cresta del Monte Elefante, a quota 2000 metri.

Sul posto – allertati dal suo compagno di escursione – sono giunti gli operatori del Corpo Nazionale e Speleologico – CNSAS, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, della Polizia di Stato. Purtroppo sono risultati inutili i soccorsi. A supporto delle operazioni anche l’eliambulanza della con a bordo il medico del che ha constatato il decesso dell’escursionista e un elicottero dei Vigili del Fuoco che ha trasportato a valle la salma».

Così il CNSAS sulla prorpia pagina social istituzionale. La vittima è un osteopata della Capitale.

Back to top button