CRONACA

Vari reati commessi “in permesso”: 39enne dai domiciliari finsce in carcere

Ad eseguire il decreto gli agenti del Commissariato di P.S. di Cassino.

«Personale del Commissariato di ha dato esecuzione al decreto di sospensione cautelativo della misura alternativa della detenzione domiciliare emesso dal competente Ufficio di Sorveglianza nei confronti di un 39enne, per il quale è stato disposto l’accompagnamento nell’istituto detentivo più vicino.

L’uomo, nel corso della fruizione di un permesso – si legge nella nota stampa della Questura di – si è reso responsabile di lesioni, minacce, estorsione, violenza privata, danneggiamento, tentato furto ed interruzione di pubblico servizio, in danno di un automobilista e del conducente di un pullman del servizio pubblico cittadino.

Il 39enne è stato denunciato e contestualmente nei suoi confronti è stato richiesto dalla Polizia di Stato l’aggravamento della misura, accolto favorevolmente dall’ ente interessato».

Ti potrebbe interessare

Back to top button